FMPI ALLA FIERA DI BOLOGNA. APPREZZATO LA PROPOSTA INNOVATIVA DEL CONTRATTO DI CATEGORIA.

Dopo la sottoscrizione, tra FMPI-ASNAF e UIL, del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro 2021/2023 “per i Lavoratori delle Piccole Medie Imprese, Centri di Servizi e Consorzi, Aziende Municipalizzate, Strutture Assistenziali e Socio Sanitarie, esercenti attività alla Persona, Attività Cimiteriali, Attività Funebri e di Polizia Mortuaria, Onoranze funebri aderenti alla Associazione F.M.P.I. e ASNAF & AS”, la Federazione Medie e Piccole Imprese ha partecipato, nei giorni 1-2-3 luglio 2021, alla fiera TANEXPO a Bologna per presentarlo ai partecipanti, insieme ad ASNAF. TANEXPO è una fiera internazionale di tutto ciò che ruota nel settore funerario e cimiteriale. TANEXPO è una delle prime manifestazioni fieristiche organizzate in Italia, dopo l’allentamento delle misure sanitarie di contrasto al Covid-19 ed è una delle più importanti nel settore con i suoi 250 espositori, di cui circa il 30% stranieri e i suoi oltre 18.000 visitatori professionali provenienti da 57 paesi del mondo L’industria funeraria italiana è un settore produttivo a pieno titolo, fatto di oltre 6.000 imprese di onoranze funebri che danno lavoro a circa 30mila occupati diretti e ad altrettanti indiretti con un giro d’affari (spese cimiteriali escluse) di oltre 2 miliardi di euro. Sicuramente, come ha tenuto a precisare Alberto Leanza, presidente di TANEXPO, in visita allo stand di FMPI, questa edizione della fiera è stato “un motivo di ripartenza, una spinta a riprendere il proprio percorso lavorativo e per trovare nuovi stimoli su cui confrontarsi in un settore che è stato fondamentale nei mesi appena trascorsi e che svolge un ruolo delicato ed indispensabile nella nostra società“. La presenza di FMPI è stata sicuramente apprezzata grazie soprattutto ad uno stand dove la cordialità, l’affabilità e l’ospitalità di Susy Panico, Anna Sorrentino e Diana Ciotu hanno fatto la differenza in termini di qualità e professionalità anche mediante la consegne di particolari brochure e pen drive contenenti i documenti del ccnl. Lo stand è stato costantemente presidiato anche dall’avvocato Marco Romano, uno degli autori del CCNL, che ha avuto l’opportunità di spiegare, con cortesia e professionalità, nei dettagli il contenuto del contratto. Nello stand, Jorio Ronca, presidente di ASNAF, accompagnato dall’avvocato Alessia Ronca, ha avuto l’opportunità di incontrare il mondo economico e commerciale di riferimento del quale è un autentico monumento. Tantissimi i rapporti e le relazioni intrecciate dai vertici di FMPI presenti in fiera, a cominciare dalla presidente nazionale Antonina Terranova, dal vicepresidente Nicola Di Iorio e dal presidente aggiunto Antonio Iodice. Da segnalare anche la presenza di Carla Grassi, di FMPI Milano. È il contenuto della nota FMPI

La Redazione