PAPA FRANCESCO: SE NON C’È LAVORO SI PERDE LA DIGNITÀ! PURTROPPO LA POLITICA NON LO CAPISCE.

In economia e in politica, ogni decisione venga assunta avendo sempre al centro “la persona e la sua dignità”. Lo chiede Papa Francesco che all’uduenza generale di oggi ha affermato che, “se non c’è lavoro si perde la dignità” e che non si deve seguire, in ambito lavorativo solo “la logica del profitto”. Dopo aver scritto, nel 2018, il libro “Lavoro è dignità”, Papa Francesco  anche oggi è ritornato sul tema del lavoro. Oramai a parlare di lavoro e lavoratori è rimasto solo il Papa. I sindacati non né parlano da almeno un ventennio e i partiti sono troppo presi dal social e dai sondaggi, per interessarsi di lavoratori e lavoro.

Salvatore Ronghi

Lascia un commento