IO,DI SINISTRA, VOTO BASSOLINO. MANFREDI IN GRANDE DIFFICOLTÀ, NON RIESCE A PARLARE ALLA CITTÀ.

Il candidato Sindaco Antonio Bassolino torna in piazza col classico comizio, riempie la piazza e i cuori. “Compagne e compagni amiche ed amici. Grazie di essere qui e di aver accolto il nostro invito. Un comizio classico è parte del senso più profondo della politica, che è rapporto umano e guardarsi negli occhi”. Ecco l’uomo e il politico vero.  Colui che se ha qualcosa da farsi perdonare nella qualità di Presidente sella Regione, ha sicuramente svolto bene il ruolo di Sindaco di Napoli. Insomma siamo sull’usato sicuro e garantito. Una candidatura , quella di Bassolino, che mette paura alla coalizione PD/M5S e fa tremare i polsi a Gaetano Manfredi sempre più in difficoltà nel parlare alla Città. In piazza, ieri, tanti del PD confermavano il voto al partito ma per il Sindaco la scelta è Bassolino. Semplice il ragionamento:” io di sinistra non posso votare che il Compagno Bassolino, che ci azzecca Manfredi”? Questa era l’aria che si respirava in Piazza Carità a Napoli. Finanche un gruppo di ragazzini che correvano e gridavano:” è turnat o’ Sindaco”. Sempre più vicina la sfida al ballottaggio tra Maresca e Bassolino. 

 
La Redazione