Coronavirus – Striscia la…macchina del fango!

Coronavirus – Striscia la…macchina del fango!

Questa sera nel corso di #Striscia La Notizia, Gerry Scotti, con tono sornione e canzonatorio, ritorna sulla polemica innescata dal Prof. Galli a #CartaBianca e – riproponendo quel vergognoso scambio di battute – fa passare il Dott. Ascierto per l’alunno svogliato e copione, che ha provato a imbrogliare i professori per fare bella figura.

Ma perché perfino il buon Virginio Scotti (già deputato del Partito Socialista della Milano da bere) ha tutta questa necessità di tutelare il Prof. Galli e l’Ospedale Sacco?

Ma cosa avrà fatto mai il Dott. Ascierto per avere tutta questa pubblicità negativa?

Perché il mondo della medicina del Nord, testate giornalistiche, trasmissioni televisive da stamattina non fanno altro che cercare di delegittimare il sistema napoletano?

Pochi ricorderanno ma proprio il Prof.Galli con la collega Gismondo -entrambi medici di punta del citato nosocomio milanese- allo scoppiare dei primi casi invitarono alla calma, a non prendere una “banale influenza” per il male del secolo.

Pochi ricorderanno che a seguito di quelle dichiarazioni il ‘business system milanese’ ha creato un video intitolato “Milano non si ferma” invitando i cittadini a uscire di casa e a frequentare i locali.

Un video che ha contribuito a diffondere il coronavirus a Milano e in tutta la Lombardia.

Un medico napoletano, umile e capace, cui tutto il mondo della medicina, specie internazionale, fa riferimento, a loro fa rabbia. Anche più del virus.

Perchè li fa apparire in tutta la lorprosopopea o meschinità. La schiacciante superiorità del Nord si è rivelata fumo. E allora si colpisce.

In tutti i modi.  Utilizzando trasmissioni seguite da milioni di italiani. Certo non fanno i conti con noi. Con noi che sappiamo analizzare i fatti, con noi che non lasciamo sole le nostre eccellenze. Gli abbiamo ricacciato contro la falsa notizia dei medici napoletani assenteisti, gli ricacceremo contro l’informazione spazzatura a cui si presta pure Striscia la Notizia. Al Dott. Ascierto va tutto il nostro sostegno e per ogni azione voglia intraprendere, anche legale, il nostro supporto.

Non si arrenda dottore, Napoli è con lei.

#difendilacittà

Nota del gruppo degli ex Consiglieri Regionali